Geometra Stefano Farina & SEIDUESEI.org S.r.l.


SICUREZZANETWORK è...


Fai Click Qui per entrare

pdf

 Manuale illustrato per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati ai sensi dell’art. 3, comma 3, del DPR 177/2011.

Edizione 2013

 

Il manuale, che prende ad esempio una cisterna interrata, rappresenta il primo volume di una serie che ha l’obiettivo di approfondire e fornire soluzioni tecniche, organizzative e procedurali per i lavori da realizzare nelle diverse tipologie di ambienti sospetti di inquinamento o confinati, al fine di mettere a disposizione degli operatori un “catalogo” di soluzioni validate ed efficaci.

[fonte: INAIL]

 

 

 

Inviata agli utenti iscritti la nuova SICURELLO.si NEWS.

In questo numero:

  1. Gli auguri di BUONA PASQUA di SICURELLO.si
  2. Solo per gli iscritti a SICURELLO.si NEWS: Breve guida relativa alle procedure standardizzate per la Valutazione dei Rischi
  3. SICURELLO.si nell’ARTE anteprima secondo trimestre 2013
  4. I nostri corsi per i COORDINATORI SICUREZZA CANTIERE
  5. I Seminari 2013 ACOST
  6. INCONTRO INFORMATIVO: L’importanza dei comportamenti nella gestione della sicurezza
  7. Aggiornamenti Normativi
  8. UNI EN ISO 7010:2012 si possono ancora scaricare i pittogrammi presentati nella precedente news.

 


Gli auguri di BUONA PASQUA di SICURELLO.si

Da parte di tutti noi ed anche da SICURELLO.si i migliori auguri di Buona Pasqua

AUGURI DI BUONA PASQUA DA SICURELLO.si


Solo per gli iscritti a SICURELLO.si NEWS: SICURELLO.si INFO 24 Breve guida relativa alle procedure standardizzate per la Valutazione dei Rischi

Sul sito SICUREZZA NETWORK e sugli altri siti gestiti da STUDIOFARINA di Farina Geom. Stefano & SEIDUESEI.org S.r.l. sono presenti molti materiali (documenti, immagini, fotografie) da noi specificatamente predisposti. La maggior parte di essi è rilasciata in Licenza Common Creative ed è liberamente scaricabile, altri sussidi sono a disposizione esclusiva dei gentili Clienti e/o dei partecipanti ai nostri corsi (tramite la nostra piattaformacorsi).

Agli iscritti a SICURELLO.si NEWS sono riservati ogni mese dei supporti (immagini, blocchi cad, schede, ecc.) utilizzabili per la formazione e/o per la redazione dei documenti della sicurezza (PSC, POS, DVR, DUVRI, ecc.).

Questo mese gli iscritti a SICURELLO.si NEWS possono scaricare la Breve guida relativa alle procedure standardizzate per la Valutazione dei Rischi.

 

SCARICA LA SICURELLO.si INFO 24

 

 


 

Ancora scaricabile la SICURELLO.si INFO: la UNI EN ISO 7010:2012 ed i pittogrammi

Gli iscritti potranno scaricare la SICURELLO.si INFO numero 25, con tutte le informazioni relative ai pittogrammi ed alle tabelle di confronto tra D.Lgs. 81/2008 e UNI EN ISO 7010:2012.

fai click qui per scaricare la SICURELLO.si NEWS NR. 25

 

Inoltre gli iscritti a SICURELLO.si NEWS possono scaricare alcuni dei pittogrammi proposti dalla ISO 7010 e relative schede illustrative.

I PITTOGRAMMI

i file sono in formato .dwg, .dxf, .ai, .jpg, .png le schede illustrative sono in formato .pdf

 

Se non sei ancora iscritto a SICURELLO.si NEWS non ti preoccupare. Iscriviti ora e riceverai le informazione per scaricare i pittogrammi e la SICURELLO.si INFO numero 25.

Vai alla pagina di registrazione facendo click qui

 

 

 

 

Segnaliamo che la SICURELLO.si INFO relativa alla UNI EN ISO 7010:2012 è stata aggiornata alla rev. 03 (modifica di alcuni pittogrammi e descrizioni).

Invitiamo gli utenti che l’hanno scaricata in rev. 02 a scaricare il file aggiornato.

 

Anche i nuovi utenti iscritti a SICURELLO.si NEWS potranno scaricare la versione aggiornata ed i file allegati.

Vai alla pagina di registrazione facendo click qui

 

 

 

Inviata agli utenti iscritti la nuova SICURELLO.si NEWS.

In questo numero:

  1. SICURELLO.si INFO: la UNI EN ISO 7010:2012
  2. Solo per gli iscritti a SICURELLO.si NEWS: i pittogrammi della 7010
  3. I nostri corsi per i COORDINATORI SICUREZZA CANTIERE
  4. I Seminari 2013 ACOST
  5. Collaborazione con T.S.M. – Trentino School of Management
  6. Aggiornamenti Normativi

SICURELLO.si INFO: la UNI EN ISO 7010:2012 ed i pittogrammi

Gli iscritti potranno scaricare la SICURELLO.si INFO numero 25, con tutte le informazioni relative ai pittogrammi ed alle tabelle di confronto tra D.Lgs. 81/2008 e UNI EN ISO 7010:2012.

fai click qui per scaricare la SICURELLO.si NEWS NR. 25

 

Inoltre gli iscritti a SICURELLO.si NEWS possono scaricare alcuni dei pittogrammi proposti dalla ISO 7010 e relative schede illustrative.

I PITTOGRAMMI

i file sono in formato .dwg, .dxf, .ai, .jpg, .png
le schede illustrative sono in formato .pdf

Ricordiamo che a partire da metà marzo sul nostro portale SICUREZZA NETWORK troverete la serie completa dei pittogrammi nei vari formati.

Se non sei ancora iscritto a SICURELLO.si NEWS non ti preoccupare. Iscriviti ora e riceverai le informazione per scaricare i pittogrammi e la SICURELLO.si INFO numero 25.

Vai alla pagina di registrazione facendo click qui

 

 

 

acost.piattaformacorsi.itacost.piattaformacorsi.it

 

In occasione del primo modulo 2013 del Corso Aggiornamento Coordinatori organizzato da A.Co.S.T. – Associazione Coordinatori Sicurezza Trentino,

sulla nostra PIATTAFORMA CORSI, abbiamo provveduto ad attivare una specifica sezione dalla quale i partecipanti ai singoli moduli potranno visionare e scaricare:

– le slide dei singoli momenti formativi,

– i materiali in .pdf, .xls, o .doc presentati all’interno delle lezioni e/o integrativi rispetto ad essere, che potranno utilizzare nella loro attività quotidiana di coordinatori per la sicurezza,

– i materiali di approfondimento (schemi, linee guida ed altri documenti),

– i testi normativi di riferimento aggiornati alle ultime novità normative.

L’iniziativa rientra nella nostra attività di collaborazione con ACOST – Associazione Coordinatori Sicurezza Trentino che prevede CINQUE MODULI FORMATIVI DI AGGIORNAMENTO PER COORDINATORI SICUREZZA CANTIERI.

 

Chiarimenti circa le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche sulle attrezzature di lavoro

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato la circolare n. 23 del 13 agosto 2012, con i chiarimenti circa le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche sulle attrezzature di lavoro.

La Direzione generale delle Relazioni Industriali e dei Rapporti di Lavoro, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha pubblicato la circolare n. 23 del 13 agosto 2012, con i chiarimenti circa le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche sulle attrezzature di lavoro, previste dall’allegato VII del Decreto Legislativo n. 81/2008 (T.U. sulla Sicurezza sul lavoro); nonché sui criteri dei soggetti abilitati, di cui all’articolo 71, comma 13, del Decreto Legislativo n. 81/2008.

 

.


LEGGE 12 luglio 2012 , n. 101 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 maggio 2012, n. 57, recante disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei
trasporti e delle microimprese.

Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese
Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Legge n. 101 del 12 luglio 2012

 

Buone prassi in materia di salute e sicurezza sul lavoro
La Commissione consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro, nella seduta del 4 luglio 2012, ha proceduto alla validazione delle seguenti buone prassi:
– Realizzazione di una piattaforma rialzabile in zona poppiera in un peschereccio con attrezzi a bocca fissa detti “rapidi”;
– Realizzazione di un peschereccio nuovo con attrezzi a bocca fissa detti “rapidi” con riprogettazione di tutta la linea produttiva”;
– Realizzazione di due vasche di raccolta (baie) del pescato in zona poppiera su un peschereccio al traino con rete “volante”;
– La Buona Pratica di Casole d’Elsa per la promozione della salute e della sicurezza sul lavoro nei cantieri edili.

Sicurezza sui luoghi di lavoro e verifica periodica delle attrezzature: Dal Ministero del Lavoro chiarimenti e modalità operative

 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con circolare n. 11 del 25 maggio 2012, fornisce chiarimenti in merito all’applicazione del Decreto dell’11 aprile 2011 recante “Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81, nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del medesimo decreto legislativo”, che – ricordiamo – è entrato in vigore il 24 maggio 2012.
In particolare i charimenti riguardano:
– Modalità di richiesta delle verifiche periodiche ai soggetti titolari di funzione
– Scelta del soggetto abilitato
– Interruzione o sospensione dei termini temporali
– Attivazione del soggetto abilitato da parte del soggetto titolare della funzione
– Modulistica
– Tariffazione delle verifiche periodiche
.
.
Per quanto attiene le Province Autonome di Trento e Bolzano, il chiarimento ministeriale, affronta l’argomento relativo ai soggetti verificatori individuati ai sensi della disciplina regionale e provinciale. Relativamente a questo argomento viene precisato che le verifiche periodiche effettuate da tali soggetti sono riconosciute su tutto il territorio nazionale equivalenti a quelle effettuate dai soggetti titolari della funzione ed ai soggetti abilitati di cui al D.M. 11.04.2011.

Verifiche Periodiche attrezzatureDal giorno 24 maggio è in vigore la Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature

 

 

Riassumiamo di seguito gli aspetti normativi relativi alle verifiche periodiche di cui all’art.71, comma 11, del Decreto Legislativo n.81/2008 e s.m.i.:

– con Decreto 12 aprile 2011 è stata modificata la «Disciplina delle modalita’ di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nonche’ i criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’art. 71, comma 13, del medesimo decreto legislativo. (12A00838)” permettendo a soggetti esterni l’effettuazione delle verifiche;

– l’entrata in vigore di tale decreto era prevista inizialmente alla data del 25 gennaio 2012, prorogata successivamente al 24 maggio 2012 e da quest’ultima data esso è a tutti gli effetti in vigore;

Verifiche Periodiche attrezzature - Soggetti Abilitati

 

– in data 21 maggio 2012 è stato pubblicato il Decreto Dirigenziale del Ministero che rende noto il primo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’art.71, comma 11, del Decreto Legislativo n.81/2008 e s.m.i.

 

D.M. 11 aprile 2011 – Verifica Attrezzature

Decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali dell’11 aprile 2011 disciplina le modalità di effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di cui all’Allegato VII al D.Lgs. 81/2008 nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del medesimo D.Lgs. 81/2008.
Il decreto che doveva entrare in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, quindi a fine luglio 2011, ha avuto due proroghe ed è effettivamente entrato in vigore il 24 maggio 2012.

 

PROCEDURE TECNICHE DA SEGUIRE NEL CASO DI SOLLEVAMENTO PERSONE CON ATTREZZATURE NON PREVISTE A TAL FINE

 

 

Documento elaborato ed approvato in data 18 aprile 2012 in seno alla Commissione consultiva permanente di salute e sicurezza sul lavoro in attuazione dei compiti attribuiti alla medesima ai sensi dell’art.6 del D.Lgs. n.81/2008.

Criteri per la "QUALIFICAZIONE dei FORMATORI"Prorogata  al 31 ottobre 2013 l’entrata in vigore dell’applicazione protezione ai campi elettromagnetici che avrebbe dovuto entrare in vigore il 30 aprile 2012.

Il Parlamento europeo ha spostato al 31 ottobre 2013 l’applicazione della direttiva 2004/40/CE sulla protezione dei lavoratori dall’esposizione ai campi elettromagnetici che avrebbe dovuto entrare in vigore il 30 aprile 2012.

Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano concernente l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione, in attuazione dell’articolo 73, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni. (LAVORO E POLITICHE SOCIALI – SALUTE)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.

 

 

Elenco attrezzature di lavoro per le quali è richiesta specifica abilitazione degli operatori (art 72 comma 5 D.lgs 81/08)

  1. Piattaforme di lavoro mobili elevabili
  2. Gru a torre
  3. Gru mobile (autogru)
  4. Gru per autocarro
  5. Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (a braccio telescopico, carrelli industriali semoventi, carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi)
  6. Trattori agricoli o forestali
  7. Macchine movimento terra (escavatori idraulici, escavatori a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli)
  8. Pompa per calcestruzzo

pdf iconLeggi l’accordo_Formazione_attrezzature

 

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 32, dell’8 febbraio 2012, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 28 novembre 2011, n. 231 recante “Regolamento di attuazione dell’articolo 3, comma 2, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, recante “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”, relativamente all’individuazione delle particolari esigenze connesse all’espletamento delle attività del Dipartimento della protezione civile, nel conseguimento delle finalità proprie dei servizi di protezione civile.

"SICUREZZA NELL'EMERGENZA": i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate“SICUREZZA NELL’EMERGENZA”: i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate

In “Comportamenti in situazioni di emergenza: l’esperienza dei Vigili del Fuoco” – intervento a cura di Stefano Zanut (Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Pordenone) ad un Convegno tenutosi a Padova –  ricorda che, come indicato dal D.M. 10/3/98, un piano di emergenza deve considerare le persone disabili che possono avere accesso al luogo di lavoro. In dettaglio il piano deve tenere presente anche i lavoratori esposti a rischi particolari, le persone anziane, le donne in stato di gravidanza, le persone con arti fratturati ed i bambini e, qualora siano presenti lavoratori disabili, il piano di emergenza deve essere predisposto tenendo conto anche delle loro invalidità.

E’ on-line la Guida completa alla formazione per la sicurezza sul lavoro aggiornata ai contenuti degli Accordi Stato Regioni sulla formazione dei datori di lavoro e dei lavoratori.

In questa guida l’autore Ing. Ciro Alessio Strazzeri riepiloga tutti gli aspetti normativi in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro ed in particolare evidenzia gli obblighi formativi per ogni soggetto.

Riportiamo di seguito i contenuti della guida:

E’ stato diffuso il testo approvato in data 21 dicembre 2011 dell’accordo tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della salute, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

In allegato il testo dell’accordo.

pdf iconAccordo su formazione.pdf

Domande e Quesiti Tecnici

DOMANDE E QUESITI TECNICI


Calendario

Il calendario di SICURELLOsi


FORMAZIONE

CALENDARIO
CORSI, CONVEGNI, SEMINARI
WORKSHOP ED ALTRI EVENTI

GUARDA IL NOSTRO CALENDARIO DEI CORSI, CONVEGNI, SEMINARI, WORKSHOP
 

 

 


Centro Formazione AiFOS

CENTRO FORMAZIONE AIFOS


La SEIDUESEI.org S.r.l. e'

CENTRO DI FORMAZIONE AiFOS
per il TRENTINO ALTO ADIGE
 

Sommario del sito




Vai alla pagina FACEBOOK di SICURELLO.siVai alla nostra pagina GOOGLE+Guarda i nostri TWITTLa nostra pagina su LINKEDinGuarda il canale di SICURELLO.si su YOUTUBEI Feed RSS di SICUREZZANETWORK il PORTALE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO



Accreditamento

La SEIDUESEI.org S.r.l. e' Organismo di formazione in materia di sicurezza sul lavoro accreditato con codice organismo nr. 1093 dalla Provincia Autonoma di Trento – Servizio Europa - Ufficio Fondo Sociale Europeo.