Geometra Stefano Farina & SEIDUESEI.org S.r.l.


SICUREZZANETWORK è...


Fai Click Qui per entrare

News dal WEB

Lavoriamo insieme – Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri

E’ scaricabile l’applicazione, realizzata nel quadro della campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2012–2013 “Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi”.

Tale applicazione comprende utili strumenti e risorse, che potranno aiutare lavoratori e dirigenti ad affrontare i rischi occupazionali e migliorare la sicurezza e la salute sul luogo di lavoro.
Adisposizione un’ampia raccolta di guide pratiche e studi di casi, oltre a infografica animata, liste di controllo, uno strumento interattivo di valutazione e molto altro ancora.

Scopri l’applicazione iPad e scaricala gratis

Scarica l'applicazione per iPad

 

[Fonte: Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro]

Gli ingegneri “junior”, ovvero in possesso di laurea breve, sono esclusi dalla progettazione di ponteggi nei cantieri edili. E’ quanto afferma il ministero del Lavoro su conforme parere dell’Ordine nazionale degli ingegneri a seguito di un quesito riguardante l’esatta interpretazione da darsi all’art.133, del Dlgs 81/2008. In base a tale decreto devono essere eretti in base a un progetto i ponteggi di altezza superiore a 20 metri: quelli per i quali nella relazione di calcolo non sono disponibili le specifiche configurazioni strutturali utilizzate con i relativi schemi di impiego; le altre opere provvisionali, costituite da elementi metallici o non, di notevole importanza e complessità in rapporto alle loro dimensioni e ai sovraccarichi. Lo stesso articolo stabilisce che il progetto deve essere firmato da un ingegnere o architetto abilitato a norma di legge all’esercizio della professione.

 

.

La Giunta provinciale di Trento ha approvato, con una delibera che porta la firma dell’assessore alla salute e politiche sociali, Ugo Rossi, un documento contenente i Criteri di valutazione di edifici o di locali da destinare a luogo di lavoro in ambiente produttivo e nel terziario.

Il documento, destinato a committenti e progettisti, è un utile compendio interpretativo delle norme contenute nel titolo II e nell’allegato IV del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 recante ”Norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro”, che disciplina appunto i requisiti di salute e di sicurezza dei lavoratori che devono avere i luoghi destinati ad ospitare posti di lavoro. A tali linee guida, alle quali faranno riferimento gli stessi valutatori dell’Azienda sanitaria, si uniformeranno ora anche tutti i Comuni. Sarà dunque superata in tal modo la disomogeneità interpretativa che ha caratterizato fino ad ora la materia.

 

Criteri per la "QUALIFICAZIONE dei FORMATORI"Prorogata  al 31 ottobre 2013 l’entrata in vigore dell’applicazione protezione ai campi elettromagnetici che avrebbe dovuto entrare in vigore il 30 aprile 2012.

Il Parlamento europeo ha spostato al 31 ottobre 2013 l’applicazione della direttiva 2004/40/CE sulla protezione dei lavoratori dall’esposizione ai campi elettromagnetici che avrebbe dovuto entrare in vigore il 30 aprile 2012.

La Società PETZL ha emanato un avviso di controllo per l’imbracatura NEWTON.

In particolare durante un controllo periodico su un’imbracatura NEWtON, è stato rilevato un errato posizionamento della cucitura di sicurezza che chiude uno degli anelli del punto di attacco sternale.

Come misura precauzionale, Petzl chiede a tutti i clienti di effettuare un’ispezione delle cuciture di sicurezza degli anelli del punto di attacco sternale delle imbracature NEWTON.

I prodotti interessati dall’ispezione sono le imbracature di tipo NEWtON c73*** il cui numero di serie è inferiore o uguale a 11365***.

"SICUREZZA NELL'EMERGENZA": i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate“SICUREZZA NELL’EMERGENZA”: i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate

In “Comportamenti in situazioni di emergenza: l’esperienza dei Vigili del Fuoco” – intervento a cura di Stefano Zanut (Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Pordenone) ad un Convegno tenutosi a Padova –  ricorda che, come indicato dal D.M. 10/3/98, un piano di emergenza deve considerare le persone disabili che possono avere accesso al luogo di lavoro. In dettaglio il piano deve tenere presente anche i lavoratori esposti a rischi particolari, le persone anziane, le donne in stato di gravidanza, le persone con arti fratturati ed i bambini e, qualora siano presenti lavoratori disabili, il piano di emergenza deve essere predisposto tenendo conto anche delle loro invalidità.

E’ on-line la Guida completa alla formazione per la sicurezza sul lavoro aggiornata ai contenuti degli Accordi Stato Regioni sulla formazione dei datori di lavoro e dei lavoratori.

In questa guida l’autore Ing. Ciro Alessio Strazzeri riepiloga tutti gli aspetti normativi in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro ed in particolare evidenzia gli obblighi formativi per ogni soggetto.

Riportiamo di seguito i contenuti della guida:

Domande e Quesiti Tecnici

DOMANDE E QUESITI TECNICI


Calendario

Il calendario di SICURELLOsi


FORMAZIONE

CALENDARIO
CORSI, CONVEGNI, SEMINARI
WORKSHOP ED ALTRI EVENTI

GUARDA IL NOSTRO CALENDARIO DEI CORSI, CONVEGNI, SEMINARI, WORKSHOP
 

 

 


Centro Formazione AiFOS

CENTRO FORMAZIONE AIFOS


La SEIDUESEI.org S.r.l. e'

CENTRO DI FORMAZIONE AiFOS
per il TRENTINO ALTO ADIGE
 

Sommario del sito




Vai alla pagina FACEBOOK di SICURELLO.siVai alla nostra pagina GOOGLE+Guarda i nostri TWITTLa nostra pagina su LINKEDinGuarda il canale di SICURELLO.si su YOUTUBEI Feed RSS di SICUREZZANETWORK il PORTALE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO



Accreditamento

La SEIDUESEI.org S.r.l. e' Organismo di formazione in materia di sicurezza sul lavoro accreditato con codice organismo nr. 1093 dalla Provincia Autonoma di Trento – Servizio Europa - Ufficio Fondo Sociale Europeo.