Geometra Stefano Farina & SEIDUESEI.org S.r.l.


SICUREZZANETWORK è...


Fai Click Qui per entrare

gestione emergenze

WORKSHOP

L’attività di Protezione Civile
e Associazioni di Volontariato
nella gestione delle emergenze

GIOVEDÌ 19 MAGGIO 2016

ore 14.30 – 17.00

Sala da definire

Bologna – Centro Fiera
(ingresso Ovest Costituzione e Nord)

 

 

Diventa sempre più importante, nel contesto storico attuale, saper valutare e gestire le emergenze tenendo conto di diversi fattori di rischio legati anche alla sicurezza degli operatori chiamati ad intervenire durante una situazione di pericolo.

Durante il convegno verranno presentati alcuni casi di studio utili per promuovere l’adozione di buone prassi nella gestione delle emergenze.

Relatori:

Stefano Farina

Massimiliano Longhi

Gianpaolo Caputo

Ines Foresti

Gregorio Barberi

ISCRIZIONI E PROGRAMMA COMPLETO

  • Organizzato da: AiFOS – Ass. Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro Referente: D.ssa Nirvana Salvi – Email: convegni@aifos.ithttp://www.aifos.eu/Tel. 030 6595032 –

    Rivolto a: Direzione generale, Direzione amministrativa, Direzione sanitaria, Tecnico della prevenzione, Docente, Studente, Operatore socio-sanitario, Libero professionista ASPP/RSPP, Preposti, RLS, Psicologo delle organizzazioni, Medico Competente Risorse Umane

The post L’ATTIVITÀ DI PROTEZIONE CIVILE E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE appeared first on CORSI.in.

L'articolo L’ATTIVITÀ DI PROTEZIONE CIVILE E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE sembra essere il primo su GLI ARTICOLI DI PIATTAFORMASITI.

AIFOS-01

WORKSHOP

I rischi interferenziali
nel cantiere dell’ospedale

MERCOLEDÌ 18 MAGGIO 2016

ore 15.00 – 17.00

Sala da definire

Bologna – Centro Fiera
(ingresso Ovest Costituzione e Nord)

 

 

Valutare e gestire i diversi rischi che le attività da svolgere in un cantiere ospedaliero comportano (sia all’interno dello stesso che interferendo con le ordinarie attività lavorative) è un compito assai complesso.

Spetta al Coordinatore della sicurezza – in accordo con il Servizio Prevenzione e Protezione ospedaliero, la committenza e la direzione lavori – redigere e far rispettare un crono-programma dettagliato che tenga conto di tutti gli attori presenti nello sviluppo di un cantiere temporaneo e mobile, in questo caso specificatamente riferito all’ambito ospedaliero.

È inoltre fondamentale che il Coordinatore della sicurezza:

a) indichi quali sono le scelte progettuali ed organizzative, le procedure, le misure preventive e protettive necessarie per eliminare o ridurre al minimo i rischi;

b) effettui le verifiche che quanto previsto venga adottato;

c) adegui, se necessario, il piano di sicurezza e di coordinamento in base all’evoluzione dei lavori ed alle problematiche riscontrate.

Docente: Geom. Stefano Farina, Formatore qualificato AiFOS e Referente Gruppo di lavoro AiFOS Costruzioni con esperienza ventennale come Coordinatore di cantieri ospedalieri.

 

ISCRIZIONI E PROGRAMMA COMPLETO

  • Organizzato da: AiFOS – Ass. Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro Referente: D.ssa Nirvana Salvi – Email: convegni@aifos.ithttp://www.aifos.eu/Tel. 030 6595032 –

    Rivolto a: Direzione sanitaria, Tecnico della prevenzione, Docente, Progettista ASPP/RSPP, Coordinatore Cantiere, RLS

    Abstract: Valutare e gestire i diversi rischi che le varie attività da svolgere in un cantiere ospedaliero comportano all’interno dello stesso. Spetta al Coordinatore della Sicurezza creare e far rispettare un crono-programma dettagliato che tenga conto di tutti gli attori presenti nello sviluppo di un cantiere temporaneo e mobile, in questo caso specificatamente riferito all’ambito ospedaliero.

     

    L’evento fornirà i crediti per RSPP/ASPP, RLS e Coordinatori per la sicurezza.

The post I RISCHI INTERFERENZIALI NEL CANTIERE DELL’OSPEDALE appeared first on CORSI.in.

L'articolo I RISCHI INTERFERENZIALI NEL CANTIERE DELL’OSPEDALE sembra essere il primo su GLI ARTICOLI DI PIATTAFORMASITI.

SICURELLO.si

I CORSI di SICURELLO.si

I CANTIERI DI ALLESTIMENTO OPERE TEMPORANEE PUBBLICO SPETTACOLO ED EVENTI

 

I corsi di SICURELLO.si

.

Analisi della normativa, le figure della sicurezza, obblighi e responsabilità, proposte operative e tecniche.

 

 

Destinatari:

RSPP, ASPP, Datori di Lavoro, Dirigenti, RLS, RUP , Responsabili dei lavori, Coordinatori Sicurezza Cantieri, TPALL, Consulenti, Formatori, Committenti, Agenzie Spettacolo.

E’ previsto il rilascio di attestato individuale valido per l’aggiornamento RSPP, ASPP, RLS, Formatori (area rischi tecnici), Coordinatori per la Sicurezza, Datori di Lavoro e Dirigenti secondo l’art. 97 comma 3 ter.

.

Descrizione del momento formativo:

Il Decreto 22 luglio 2014, emanato dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro della Salute, ha modificato quanto disposto dal D.Lgs. 81/2008 nell’ambito degli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche.

 

Il momento formativo vuole, in modo chiaro ed univoco, illustrare tutti gli obblighi in capo al datore di lavoro, fornendo risposte chiare e strumenti concreti per operare nel rispetto della normativa e dalla salute e sicurezza dei lavoratori.


SICURELLO.si

Oltre ad aver partecipato in qualità di docente o relatore a vari momenti formativi e divulgativi sul tema (Bologna, Brescia, Cagliari, Maranello, …), il docente ha una pregressa esperienza in questo ambito ed ha recentemente partecipato come Responsabile dei Lavori, Coordinatore per la sicurezza, Responsabile della Gestione Emergenze, alla realizzazione dell’evento TED X TRENTO SALON ai piedi delle Pale di San Martino – Dolomiti UNESCO.

TED x Trento Salon - PALE DI SAN MARTINO

.


DOWNLOAD: [OPZIONI NON ATTIVE ]

  • Scarica la Locandina del Corso
  • Scarica la Presentazione del Corso
  • Scarica il Modulo di Iscrizione

oppure

  • Scarica Locandina, Presentazione e Modulo Iscrizione (file unico)

.

.

.

.

 

The post I CANTIERI DI ALLESTIMENTO OPERE TEMPORANEE PUBBLICO SPETTACOLO ED EVENTI appeared first on CORSI.in.

L'articolo I CANTIERI DI ALLESTIMENTO OPERE TEMPORANEE PUBBLICO SPETTACOLO ED EVENTI sembra essere il primo su GLI ARTICOLI DI PIATTAFORMASITI.

BOLOGNA EXPO SANITA

 

 

 

L’attività di Protezione Civile e Associazioni di Volontariato nella gestione delle emergenze

Bologna, EXPO SANITA’ –  ore 14:30 – 17:00

Convegno – Ingresso libero – Capienza sala: 100 posti AIFOS-01

  • Organizzato da: AiFOS – Ass. Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro
    Referente: D.ssa Nirvana Salvi – Email: convegni@aifos.ithttp://www.aifos.eu/Tel. 030 6595032 –

    Rivolto a: Direzione generale, Direzione amministrativa, Direzione sanitaria, Tecnico della prevenzione, Docente, Studente, Operatore socio-sanitario, Libero professionista ASPP/RSPP, Preposti, RLS, Psicologo delle organizzazioni, Medico Competente Risorse Umane

    Abstract:
    Diventa sempre più importante, nel contesto storico attuale, saper valutare e gestire le emergenze tenendo conto di diversi fattori di rischio legati anche alla sicurezza degli operatori che intervengono durante una situazione di pericolo. Il convegno sarà promotore di alcuni casi di studio relativi alla gestione delle emergenze e alle relative buone prassi.

    Sono previsti n. 2 crediti per Formatori della Sicurezza in base al Decreto Interministeriale del 6/03/2013 – Area tematica n. 2 Rischi Tecnici

spazi confinati - cantina mori colli zugna - seiduesei.org -aifosDPI III CATEGORIA AUTORESPIRATORI

Si è tenuto oggi il corso di formazione ed addestramento DPI III CATEGORIA AUTORESPIRATORI organizzato dalla SEIDUESEI.org S.r.l. – Centro Formazione AiFOS di Trento per conto della CANTINA MORI COLLI ZUGNA .

Il momento formativo si è svolto presso il LABORATORIO AiFOS allestito presso il CSMT (Centro Servizi Multisettoriali e Tecnologici) di Brescia.

I discenti, guidati dall’istruttore Stefano Bardella, hanno effettuato varie prove e simulazioni nel corso delle quali sono stati utilizzati DPI III CATEGORIA AUTORESPIRATORI, sia in situazioni con buona visibilità, sia simulando situazioni di buio totale ed infine con il soccorso effettuato mediante l’utilizzo del cappuccio con connessione ad autorespiratore doppia via del soccorritore. 

 

Prosegue così  l’attività formativa e l’aggiornamento dei dipendenti della CANTINA MORI COLLI ZUGNA in merito a quanto previsto nel documento di valutazione dei rischi anche nell’ottica di quanto previsto dal D.P.R. 177/2011 e che aveva già visto altri momenti formativi tra i quali ricordiamo il corso svoltosi nell’anno 2013 e le periodiche esercitazioni e simulazioni anche in collaborazione con i Vigili del Fuoco Volontari di Mori (TN).

 

Prima della breve carrellata nella quale sono riportati alcuni dei momenti salienti dell’addestramento, ringraziamo lo staff AiFOS per la collaborazione prestata e per aver messo a disposizione dei C.F.A. (Centri Formazione AiFOS) il LABORATORIO E LA GALLERIA DELLA SICUREZZA.

 

 

Nell’ottica della formazione, informazione, addestramento previsti dal D.P.R. 177/2011 si è tenuto c/o la Cantina di Mori Colli Zugna il corso lavoratori addetti ad attività in spazi confinati o a rischio inquinamento.

Oltre agli aspetti teorici affrontati in specifici momenti formativi, sicuramente importante è stato il momento relativo all’addestramento dei lavoratori e manutentori che ha visto la partecipazione attiva secondo vari scenari che si potrebbero presentare nella realtà (infortunio, malore, presenza di CO2…). Anche i dipendenti dello STUDIOFARINA e della SEIDUESEI.org hanno partecipato all’importante momento formativo affinché possano essere consapevoli di tutti gli aspetti relativi alle situazioni che li potrebbero interessare dal punto di vista lavorativo e maggiormente tutelati negli aspetti legati alla propria sicurezza ed a quella dei propri colleghi.

Il supporto dei docenti, tra i quali citiamo Gregorio Barberi, ha permesso ai partecipanti al corso di approfondire gli aspetti legati alle attività in spazi ristretti, ma anche meglio comprendere le problematiche relative alla presenza di inquinanti e/o carenza di ossigeno.

Nella breve carrellata che segue, sono riportati alcuni dei momenti salienti dell’addestramento.

 Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

Cantina Mori Colli Zugna - Corso Spazi Confinati D.P.R. 177/2011

 

In collaborazione con i CORPI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI delle GIUDICARIE ESTERIORI e di TIONE di TRENTO e la CROCE ROSSA ITALIANA SEZIONE GIUDICARIE, si è tenuta oggi presso il Grand Hotel Terme di Comano la periodica esercitazione antincendio.

Un’importante occasione per verificare le problematiche legate alla gestione delle emergenze ed affinare tutti gli aspetti della prevenzione ed organizzazione al fine di migliorare le modalità di coordinamento degli interventi nell’emergenza.

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Grand Hotel Terme di Comano - Esercitazione Antincendio 14 aprile 2013

Un grazie a tutto il personale del Grand Hotel Terme di Comano, ai Vigili del Fuoco Volontari delle Giudicarie Esteriori e di Tione di Trento ed ai Volontari della Croce Rossa Italiana per l’impegno e la professionalità.

Un grazie anche ai Clienti del Grand Hotel Terme di Comano per la pazienza e disponibilità.

 

"SICUREZZA NELL'EMERGENZA": i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate“SICUREZZA NELL’EMERGENZA”: i sistemi di segnalazione e il soccorso a persone disabili Il comportamento in situazioni di emergenza incendio: formazione e interventi per garantire reazioni appropriate

In “Comportamenti in situazioni di emergenza: l’esperienza dei Vigili del Fuoco” – intervento a cura di Stefano Zanut (Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Pordenone) ad un Convegno tenutosi a Padova –  ricorda che, come indicato dal D.M. 10/3/98, un piano di emergenza deve considerare le persone disabili che possono avere accesso al luogo di lavoro. In dettaglio il piano deve tenere presente anche i lavoratori esposti a rischi particolari, le persone anziane, le donne in stato di gravidanza, le persone con arti fratturati ed i bambini e, qualora siano presenti lavoratori disabili, il piano di emergenza deve essere predisposto tenendo conto anche delle loro invalidità.

Domande e Quesiti Tecnici

DOMANDE E QUESITI TECNICI


Calendario

Il calendario di SICURELLOsi


FORMAZIONE

CALENDARIO
CORSI, CONVEGNI, SEMINARI
WORKSHOP ED ALTRI EVENTI

GUARDA IL NOSTRO CALENDARIO DEI CORSI, CONVEGNI, SEMINARI, WORKSHOP
 

 

 


Centro Formazione AiFOS

CENTRO FORMAZIONE AIFOS


La SEIDUESEI.org S.r.l. e'

CENTRO DI FORMAZIONE AiFOS
per il TRENTINO ALTO ADIGE
 

Sommario del sito




Vai alla pagina FACEBOOK di SICURELLO.siVai alla nostra pagina GOOGLE+Guarda i nostri TWITTLa nostra pagina su LINKEDinGuarda il canale di SICURELLO.si su YOUTUBEI Feed RSS di SICUREZZANETWORK il PORTALE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO



Accreditamento

La SEIDUESEI.org S.r.l. e' Organismo di formazione in materia di sicurezza sul lavoro accreditato con codice organismo nr. 1093 dalla Provincia Autonoma di Trento – Servizio Europa - Ufficio Fondo Sociale Europeo.