STUDIOFARINA di Farina Geom. Stefano & SEIDUESEI.org S.r.l.


SICUREZZANETWORK è...


Fai Click Qui per entrare
 

Misuratore stress termico PCE-WB 20SDMisuratore stress termico PCE-WB 20SD

La sicurezza degli addetti ai lavori va costantemente monitorata ed è per questo che si necessita sempre più di strumentazione innovativa e semplice nell’uso.

Per i lavoratori impiegati in ambienti con grandi sbalzi termici è indispensabile tenere sotto controllo il potenziale di stress termico, questo permette di prendere adeguate misure di sicurezza che evitano al personale problemi di salute o di altro tipo.

Il misuratore stress termico PCE-WB 20SD rileva il valore WBGT interno ed esterno, la temperatura del globo nero, l’umidità e la temperatura relativa, la temperatura del bulbo umido e quella del punto di rugiada.

L’indice WBGT è indispensabile per determinare la frequenza delle pause lavorative e sulle restrizioni delle attività intense.

Questo dispositivo è dotato di un ampio display grafico LCD che visualizza in tempo reale i valori misurati, questi ultimi possono essere memorizzati nella scheda SD in dotazione. Un allarme acustico avverte quando c’è una notevole variazione dei parametri di default.

Specifiche tecniche del misuratore stress termico PCE-WB 20SD

Unità di misura
WBGT
Temperatura del globo nero (TG)
Temperatura dell’aria (TA)
Temperatura del bulbo umido (WB)
Umidità
Temperatura del punto di rugiada
   
Specifiche tecniche  
Formula WGBT
Interno / esterno e senza sole:
WBGT = (0,7 x WB) + (0,3 X TG)
Esterno e sole:
WBGT = (0,7 x WB) + (0,2 x TG) + (0,1 x TA)
   

Per ulteriori informazioni sul misuratore stress termico o su altri strumenti di misura si può visitare http://www.pce-italia.it

 

Misuratore di stress termico PCE-WB 20SD

 

Ricordiamo che per alcune attività il microclima può essere causa solo di un “semplice discomfort”, in molti altri casi può invece essere causa di disfunzioni che possono compromettere la salute e l’efficienza del lavoratore.
 
 
Nella valutazione dei rischi, l’aspetto relativo al microclima è molte volte sottovalutato, nel Decreto legislativo 81/2008 e s.m.i. sono diverse le parti che fanno diretto o indiretto riferimento al rischio microclimatico, ad esempio:

– le indicazioni contenute nell’allegato IV (Requisiti dei luoghi di lavoro) in relazione alla temperatura dei locali:

1.9.2. Temperatura dei locali
1.9.2.1. La temperatura nei locali di lavoro deve essere adeguata all’organismo umano durante il tempo di lavoro, tenuto conto dei metodi di lavoro applicati e degli sforzi fisici imposti ai lavoratori.
1.9.2.2. Nel giudizio sulla temperatura adeguata per i lavoratori si deve tener conto della influenza che possono esercitare sopra di essa il grado di umidità ed il movimento dell’aria concomitanti.
1.9.2.3. La temperatura dei locali di riposo, dei locali per il personale di sorveglianza, dei servizi igienici, delle mense e dei locali di pronto soccorso deve essere conforme alla destinazione specifica di questi locali.
1.9.2.4. Le finestre, i lucernari e le pareti vetrate devono essere tali da evitare un soleggiamento eccessivo dei luoghi di lavoro, tenendo conto del tipo di attività e della natura del luogo di lavoro.
1.9.2.5. Quando non è conveniente modificare la temperatura di tutto l’ambiente, si deve provvedere alla difesa dei lavoratori contro le temperature troppo alte o troppo basse mediante misure tecniche localizzate o mezzi personali di protezione.
(…) 

–  l’art. 181 indica che “il datore di lavoro valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici” e per agenti fisici si intendono (art. 180) “il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche di origine artificiale, il microclima e le atmosfere iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori”.

E’ quindi necessario che il datore di lavoro provveda ad una corretta valutazione ed al monitoraggio, ad esempio tramite un misuratore stress termico ,  delle condizioni ambientali nelle quali i lavoratori operano.  


Oltre al Misuratore stress termico PCE-WB 20SD, PCE Instruments offre un catalogo completo di dispositivi, soprattutto misuratori che sono stati progettati, prodotti e venduti sotto il marchio “PCE Instruments ®”. I clienti possono beneficiare di questo triplice aspetto di PCE come azienda che sviluppa, produce e distribuisce i suoi strumenti.

Gli strumenti di misura distribuiti da PCE Instruments, vengono scrupolosamente selezionati tra i produttori di prima categoria. Come valore aggiunto, PCE sa quanto è importante che i misuratori si adattino nel miglior modo possibile alle applicazioni, ed offre una serie completa di servizi: Consulenza durante il processo di selezione del misuratore, riparazione e (Ri)-Calibrazione.

Attraverso il reparto di R&S, PCE partecipa a progetti di istituzioni governative ed aziende private sviluppando strumenti di misura e automazioni speciali.

 

tag: microclima, misuratore stress termico, sicurezza
categoria: misuratore stress termico



SICURELLO.no

L'IMMAGINE DELL'INSICUREZZA DI SICURELLO.no di questa settimana

Calendario

Il calendario di SICURELLOsi


FORMAZIONE

CALENDARIO
CORSI, CONVEGNI, SEMINARI
WORKSHOP ED ALTRI EVENTI

GUARDA IL NOSTRO CALENDARIO DEI CORSI, CONVEGNI, SEMINARI, WORKSHOP
 

 

 


Centro Formazione AiFOS

CENTRO FORMAZIONE AIFOS


La SEIDUESEI.org S.r.l. e'

CENTRO DI FORMAZIONE AiFOS
per il TRENTINO ALTO ADIGE
 

Sommario del sito




Vai alla pagina FACEBOOK di SICURELLO.siVai alla nostra pagina GOOGLE+Guarda i nostri TWITTLa nostra pagina su LINKEDinGuarda il canale di SICURELLO.si su YOUTUBEI Feed RSS di SICUREZZANETWORK il PORTALE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO



Accreditamento

La SEIDUESEI.org S.r.l. e' Organismo di formazione in materia di sicurezza sul lavoro accreditato con codice organismo nr. 1093 dalla Provincia Autonoma di Trento – Servizio Europa - Ufficio Fondo Sociale Europeo.